A Prato sono finiti nel registro degli indagati per presunte violenze sessuali su minori nove religiosi. Cinque sacerdoti, un frate e 3 religiosi. A dicembre la denuncia del vescovo di Prato, mons. Giovanni Nerbini. Servizio di Paolo Fucili