Francesco Zanardi commenta la notizia della riduzione allo stato laicale per direttissima messa in atto dalla Santa Sede nei confronti di Marco Magiacasale, già condannato in primo e secondo grado per abusi su quattro ragazze minorenni: “Il Vaticano sta dando un segnale positivo, mi aspetto che estendano questa procedura anche a tutti gli altri casi” di ELENA AFFINITO e GIORGIO RAGNOLI