Un racconto triste quello di Luisa Bonello, il medico di Savona che da cattolica praticante, ha chiesto giustizia, ha chiesto una chiesa pulita. Prima il suo vescovo, poi il cardinale Bagnasco e infine anche il Vaticano la hanno “usata”. Qui la sua testimonianza.