Benedetto XVI riportò allo stato laicale oltre 400 preti accusati di molestie sui bambini. Le statistiche sul biennio 2011-12, presentate alla commissione Onu sui diritti dell’infanzia, mostrano un aumento del numero di religiosi rimossi.