All’inizio degli anni ’60, Ignacio ed Enrique incontrarono l’amore, il cinema e la paura in una scuola religiosa. Padre Manolo (Giménez Cacho), direttore del centro e professore di letteratura, è testimone e parte di queste scoperte. I tre si incontrano di nuovo all’inizio degli anni ’80 e quella riunione segnerà la loro vita. Ignacio, che ora si chiama Ángel (García Bernal), è un travestito che aspira a diventare un attore. Da parte sua, Enrique (Fele Martínez) è diventato un famoso regista. Insieme ricorderanno gli anni bui vissuti nella scuola. (PRO)